Riflessologia plantare

Riflessologia plantare Lonigo e Vicenza

Riflessologia plantare a Vicenza Lonigo: elimina il dolore in modo naturale

Stai cercando un punto di riferimento per la riflessologia plantare a Lonigo Vicenza?
Stupendo: in questa pagina trovi alcune informazioni preziose su questo trattamento, che ha già aiutato milioni e milioni di persone nel mondo a risolvere il problema del dolore e a riacquistare benessere e serenità, grazie a una pratica dolce e rispettosa del corpo, della mente e delle emozioni.

Stop al dolore!

Riflessologia plantare a Lonigo Vicenza: stop al dolore

Come esseri umani, possiamo provare dolore per diverse cause.

Mal di testa, mal di pancia, male ai muscoli… ognuno di noi ha dei problemi che causano dolore e che devono essere risolti per ritornare a stare bene e riprenderci la qualità di vita che ci spetta di diritto.

Il punto è che è bene farlo con un metodo naturale, rispettoso del corpo e che ti permette di sciogliere anche stress e tensioni che il dolore porta con sé.

La risposta è la riflessologia plantare a Lonigo Vicenza che pratichiamo da molti anni e nel nostro studio, dove lavorano operatori professionali formati presso scuole e accademie internazionali.

Il rilassamento, la pace interiore e il benessere che questa tecnica ti dona sono immensi e spesso inaspettati, perché essa agisce su tutto il corpo, riequilibrandolo profondamente e aiutandoti a ritrovare lo stato di benessere che temevi di avere perso.

Riflessologia plantare per il mal di testa

Riflessologia plantare per il mal di testa

Hai spesso mal di testa? Soffri di dolori come il cerchio al capo? Fai fatica a tenere aperti gli occhi e magari senti delle pulsazioni sulle tempie?

Queste sono alcune manifestazioni del mal di testa e l’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per sedare il mal di testa, andando ad agire sulle cause che lo provocano.

Con la riflessologia plantare:

  • Ricevi un massaggio specifico ai piedi, che agisce di riflesso sull’organo o sugli organi che sono in disequilibrio e provocano il mal di testa;
  • Rilassi il corpo nel suo insieme e questo allevia il mal di testa fin da subito;
  • Eviti di assumere antidolorifici che hanno un effetto momentaneo e rischiano di farti male alla pancia o all’apparato gastrointestinale in generale;
  • Ritrovi quiete e pace interiore che ti aiutano a ristabilirti dal mal di testa, limitando così le possibilità che torni ancora.

Riflessologia plantare per disintossicarti dai metalli pesanti

L’intossicazione da metalli pesanti (cadmio, piombo, mercurio e altri) è subdola, perché può manifestarsi con mal di testa, fatica a respirare, dolori diffusi al corpo, stanchezza e spossatezza.

Queste sono alcune manifestazioni dell’intossicazione da metalli pesanti, uno stato a cui tutti purtroppo possiamo essere sottoposti a causa della cattiva qualità dell’aria, dell’acqua e del cibo che ci troviamo a consumare.

L’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per purificare profondamente il corpo, andando a fare un forte detox dai metalli pesanti proprio a partire dai piedi.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci profondamente sulle concentrazioni di metalli pesanti che possono essere presenti nel corpo;
  • Allevi i dolori (spesso senza causa ‘certa’) provocati da alte concentrazioni di metalli pesanti;
  • Purifichi il corpo e milgiori ogni sua funzione;
Riflessologia plantare per disintossicarti dai metalli pesanti
Riflessologia plantare per i dolori da ciclo mestruale

Riflessologia plantare per i dolori da ciclo mestruale

I dolori che arrivano con il periodo delle mestruazioni possono essere diversi sia come localizzazione che come intensità, ma hanno una cosa in comune: sono debilitanti e non permettono di vivere la vita in modo sereno.

Crampi, dolori addominali, gonfiori localizzati, mal di testa, oltre che a sintomi emotivi come irrequietezza, tensione, malumore e tristezza fanno capolino e rischiano di abbassare la qualità della nostra vita.

Bisogna risolvere per riprendersi la propria libertà, e l’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per alleviare i dolori da ciclo mestruale.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci di riflesso sugli organi riproduttivi, lenendo le tensioni e aiutando tutto il sistema a funzionare meglio;
  • Allevi i dolori legati al periodo delle mestruazioni: dal mal di testa al mal di pancia, dal gonfiore diffuso alla stanchezza e spossatezza;
  • Avverti un immediato senso di tranquillità e serenità, che ti aiuta sia a stare meglio fisicamente che a gestire le emozioni difficili come tristezza, tensione e rabbia;

Riflessologia plantare per il mal di pancia

Il mal di pancia ha molte forme e altrettante cause e se ne soffri sai quanto è limitante, soprattutto se si accompagna alla stipsi o, viceversa, alla diarrea.

Bisogna risolvere, perché il sistema digerente è lo specchio del nostro benessere, ma è anche legato al cibo, al nutrimento, alla vita.

L’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per alleviare il mal di pancia e, in generale, il dolore allo stomaco e al tratto gastro intestinale.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci di riflesso sugli organi interessati (pancia, stomaco, intestino, sistema digerente in generale), lenendo le tensioni e aiutando tutto il sistema a funzionare meglio;
  • Riequilibri il corpo, limitando gli episodi di diarrea o stipsi e ritrovando la tua naturale regolarità;
  • Avverti un immediato senso di serenità, che è fondamentale per il benessere dello stomaco, in quanto è una delle parti del corpo dove si accumulano più tensioni in assoluto.
Riflessologia plantare per il mal di pancia
Riflessologia plantare per la menopausa

Riflessologia plantare per la menopausa

La menopausa può portare con sé sia dolore fisico, ma soprattutto dolore emozionale.

Il corpo cambia, e con esso cambiano le emozioni, che diventano più forti, perché interessano tutta la sfera emotiva femminile.

Tristezza, tensione, nervosismo, irrequietezza o anche rabbia: provare emozioni difficili durante la pre menopausa e la menopausa è assolutamente normale, ma la domanda è: si è condannate a stare male per sempre?

Tutt’altro, perché puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per alleviare i malesseri fisici ed emozionali legati alla menopausa.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci di riflesso sugli organi riproduttivi, lenendo le tensioni e aiutando il sistema a funzionare meglio;
  • Limiti i malesseri fisici tipici della menopausa, come i colpi di calore, la difficoltà ad adattarsi alle temperature, ma anche i gonfiori e i dolori addominali e agli arti, il mal di pancia e il mal di testa;
  • Ritrovi serenità, pace interiore, amore per la vita e fiducia nel futuro;

Riflessologia plantare per il mal di schiena

Ti fa male la schiena? Fai fatica a stare in posizione seduta o sdraiata, ma non trovi pace neanche in piedi?

Il mal di schiena è fra i problemi più diffusi del giorno d’oggi, sia per i lavori che facciamo, che per il tempo che spendiamo sul telefonino.

Una postura sbagliata, associata allo stare troppo in piedi o troppo seduti, può infatti essere fra le cause del mal di schiena, problema che non permette di godersi la vita al meglio!

Bisogna risolvere per riprendersi la propria libertà, e l’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per stare meglio dal mal di schiena e, in generale, dai dolori osteoarticolari e muscolari.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci di riflesso sulle parti del corpo interessate, lenendo le tensioni e aiutando tutta la schiena a rilassarsi;
  • Allevi i dolori muscolari e alle ossa;
  • Avverti un immediato senso di benessere, che ti aiuta anche a migliorare la postura, a stare più dritto e anche a piegare meno il capo verso il basso, aprendo le spalle e il petto;
Riflessologia plantare per il mal di schiena
Riflessologia plantare per la stanchezza

Riflessologia plantare per la stanchezza

Che si tratti di cambio di stagione, di troppo lavoro o troppi impegni, ma anche di uno stress più o meno cronico, possiamo tutti sentirci stanchi, spossati e senza forze.

Questa sensazione è debilitante, perché ci sembra di fare fatica a fare tutto, non riusciamo a concentrarci e, delle volte, anche i lavori più semplici ci sembrano degli scogli insormontabili.

ma allora…siamo condannati a sentirci sempre stanchi?

Tutt’altro, perché l’ottima notizia è che puoi cominciare a stare meglio grazie alla riflessologia plantare.

Questa tecnica, viene infatti utilizzata da moltissimi anni per ritrovare forza, vigore e vitalità.

Con la riflessologia plantare:

  • Agisci di riflesso sugli organi interessati, attivando il funzionamento dell’organismo nel suo complesso;
  • Ritrovi energia perché il corpo stesso si riequilibra energeticamente;
  • Avverti un immediato senso di benessere interiore, che via via si trasforma in voglia di fare, fiducia nel futuro e positività;

Perché fare la riflessologia plantare?

L’immensa differenza tra riflessologia plantare e medicina occidentale, è che l’azione della riflessologia è diretta ad attivare la capacità di autoguarigione del corpo.

Questa capacità appartiene ad ognuno di noi, ma naturalmente richiede molto più tempo rispetto alle soluzioni farmacologiche.

Il punto è che l’assunzione di farmaci porta a sedare il dolore momentaneamente, ma non agisce in modo completo su quelle che sono le sue cause, qualunque esse siano.

Cosa succede in questi casi?

Siccome la causa del dolore non viene risolta, questo ritornerà a farsi sentire e spingerà le persone ad assumere altri farmaci, in un circolo vizioso che tutti noi meritiamo di evitare.

Ecco che la riflessologia plantare va ad agire proprio sulle cause del problema che genera dolore, attraverso un massaggio diretto ai punti del piede che riflettono l’organo di interesse.

Questa tecnica evita qualsiasi uso di farmaci, perché si tratta di una pratica assolutamente naturale, dolce e rispettosa del corpo umano.

Questo significa che, oltre a trattare l’organo o la parte del corpo interessati, essa attiva un profondo riequilibrio energetico, per cui ne beneficia tutto l’organismo.

Cos’è la riflessologia plantare?

Possiamo pensare che la riflessologia plantare sia una tecnica di nuova concezione, invece si tratta di una pratica che viene eseguita da moltissimi anni sia in Occidente che in Oriente, ma anche in Africa e in America.

Ci sono studi e documenti che dimostrano come l’azione mirata del tocco su certi punti del piede possa portare benefici agli organi che vi corrispondono, ovvero che vi sono riflessi.

Questo è proprio il principio della riflessologia plantare, che è molto più di un massaggio: è una tecnica manuale di stimolazione che viene effettuata attraverso l’uso delle mani dell’operatore specializzato.

Qual è lo scopo della riflessologia plantare?

Attraverso il tocco, il massaggio e lo ‘sfregamento’ di certi punti del piede, l’operatore va ad agire sugli organi riflessi, stimolandoli e riequilibrandoli con un’azione rasserenante, terapeutica e, molto spesso, sedativa del dolore.

Cosa si vede con la riflessologia plantare?

Molti ci hanno chiesto cosa si vede con la riflessologia plantare e la risposta è che, attraverso questa tecnica, l’operatore comprende dove il dolore è acuto e dove è in atto un eventuale squilibrio.

Grazie a questa comprensione, l’operatore può agire in modo riflesso su organi, sistemi e ghiandole del corpo, con l’intento di riequilibrare sia questi punti che l’organismo nel suo insieme.

È importante ricordare che la riflessologia plantare fa parte delle cosiddette discipline Bío naturali, quindi non si tratta di una tecnica di “divinazione”, bensì di una pratica scientifica che permette di raggiungere un benessere diffuso, stimolando la capacità di autoguarigione che è innata in ognuno di noi.

Naturalmente, come accade con ogni trattamento e con ogni percorso olistico, la persona che riceve la riflessologia plantare comincerà a notare dei cambiamenti e dei benefici nel corso delle sessioni.

Questi nuovi stati verranno comunicati all’operatore, che potrà capire come muoversi e come agire per proseguire il percorso verso il miglioramento.

Come si pratica la riflessologia plantare?

In questa tecnica i piedi vengono considerati come dei veri e propri ‘specchi’ del nostro corpo, per questo la pressione che viene esercitata dall’operatore ha lo scopo di agire sulle zone del corpo corrispondenti.

Esistono molte scuole di riflessologia plantare, ma solitamente la stimolazione viene effettuata attraverso dei movimenti basculanti, ovvero dal basso all’alto, del pollice su determinati punti del piede.

C’è quindi l’utilizzo della digitopressione, ovvero l’operatore spinge con le dita un certo punto e, in altri casi, lavora con i cosiddetti pompaggi e con gli sfregamenti di specifici punti o aree del piede.

Riflessologie plantari fai da te: prova questo per rilassare la muscolatura

Spesso tendiamo a confondere il massaggio ai piedi con la riflessologia plantare, ma si tratta di due cose completamente diverse fra di loro.

Anche il massaggio ai piedi è una pratica benefica, che ci aiuta a rilassarci, a lenire lo stress e anche a favorire il riposo notturno.

Se, ad esempio abbiamo avuto una giornata stressante o sentiamo di aver bisogno di rilassarci quello che possiamo fare è:

Fare un bel pediluvio, lasciando i piedi per circa 10 minuti nell'acqua tiepida, meglio ancora se addizionata con qualche goccia di olio essenziale rilassante come la lavanda, oppure balsamico come il pino (attenzione a non essere allergici ai componenti degli oli essenziali)

Asciugare bene i piedi con un asciugamano o con un telo morbido

Procurarci un po' di olio da massaggio o una buona crema nutriente e accomodarci sul divano o sul letto

Afferrare dolcemente il piede dai lati esterni superiori, dove si trovano le dita, e massaggiarlo verso il basso, fino al tallone

Ripetere 7 volte, cambiando piede.

Riflessologie plantari fai da te_ prova questo per rilassare la muscolatura
Contattaci!

Se ti è più comodo compila il form:

Partecipa ai nostri Open Day di Riflessologia Plantare!

Solo provando i nostri trattamenti ti accorgerai della passione e della professionalità che applichiamo ad ogni seduta, ti aspettiamo!

Riflessologia Plantare

Acquista ora il Trattamento Riflessologia Plantare

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.