“Tu non sei corpo e mente, sei corpomente”
Osho, Discorsi, 1953/90

Riflessologia facciale a Vicenza e Verona

RIFLESSOLOGIA FACCIALE

La riflessologia facciale è una tecnica raffinata, perché massaggiando le diverse aree del volto con i giusti movimenti puoi trattare dei disturbi che coinvolgono il corpo nel suo insieme.

Tutto si basa sul sistema dei meridiani, perché secondo la riflessologia il corpo umano è percorso da un sentiero riflessologico dove ad ogni stimolo fa seguito una naturale risposta organica.

PERCHÉ LA RIFLESSOLOGIA FACCIALE È IMPORTANTE

La riflessologia facciale a Vicenza e Verona praticata da Maria Cristina e dal suo staff tratta con efficacia diverse problematiche, che interessano il corpo nel suo insieme. L’utilità della tecnica è stata infatti dimostrata nel caso di problemi respiratori, dolori mestruali, ritenzione idrica, cellulite e gonfiore alle gambe.

Ma non si tratta di una tecnica prettamente dedicata alle donne, perché la riflessologia facciale ti aiuta anche a sedare gli stati di ansia e a cancellare lo stress acuto che è molto pericoloso per il tuo benessere e si rivela molto utile per trattare disturbi di diversa natura.

La riflessologia facciale nasce ‘ufficialmente’ negli anni ’80 in Vietnam e il suo nome originale è  Dien Chan. Ad inventarla fu Bùi Quôc Châu, un medico agopuntore.

Ma questa data così recente non deve trarci in inganno, perché la riflessologia facciale veniva praticata in oriente ben 5mila anni fa e numerose prove lo testimoniamo. Si tratta quindi di una tecnica molto antica, che impiega il semplice ma sapiente tocco delle dita, ma anche speciali strumenti con la punta arrotondata per agire sul viso e, di riflesso, per operare attivamente sulle aree del corpo che ne hanno bisogno.

Sì, perché i benefici della riflessologia facciale sono legati al volto, un’area del corpo che rivela la tua salute, le tue abitudini, anche il tuo stile di vita. Ecco che la riflessologia facciale si propone lo scopo di risvegliare le energie sopite stimolando determinati punti del viso e di agire anche dal punto vista estetico, attivando la micro-circolazione e ritardando i segni dell’invecchiamento.

La riflessologia facciale si propone lo scopo di risvegliare le energie sopite stimolando determinati punti del viso

A chi è dedicata la riflessologia facciale a di Ben Essere News

Nello studio di Lonigo Maria Cristina e il suo staff propongono le professionali sedute di riflessologia facciale a Vicenza e Verona.
Come accade con la riflessologia plantare, anche questa tecnica sfrutta i riflessi, ovvero si concentra su particolari sezioni del viso per agire indirettamente sugli organi che ne sono il riflesso.

Che punti tratta la riflessologia del viso?
È molto interessante scoprire in questo caso quali sono gli organi di riflesso. Questa meravigliosa tecnica si basa sull’assioma che il viso è attraversato da delle linee ben definite, nelle quali si trovano moltissimi punti energetici. Ecco perché il viso è una zona riflessologica molto importante, perché ad esempio l’area della testa si riflette nel centro della fronte, mentre la gola nella base del naso e il mento racchiude gli arti inferiori, quindi le cosce, le ginocchia, i polpacci, le caviglie e i piedi.

Ma questo è solo l’inizio, perché per scoprire come questa meravigliosa tecnica può aiutarti puoi fissare un appuntamento di riflessologia facciale a Vicenza e Verona presso lo studio Ben Essere News e contare sull’esperienza di Maria Cristina e di tutto il suo staff, per il tuo benessere e la tua salute.

Vuoi saperne di più?

Contattaci e richiedi maggiori informazioni!